Cambiare punto di vista

Stasera mentre facevamo zapping cercando cosa guardare in questo sabato sera, io e Gaia abbiamo fatto qualche foto divertente. Riguardando poi i nostri scatti, osservando questa foto riflettevo sul cambiare punto di vista. Che a volte può significare cercare un lato positivo anche nella situazione meno probabile. Che non significa negare il problema. Nascondere la testa sotto la sabbia. È ovvio che stasera avremmo preferito essere a casa sul divano con Giulia, Ale e papà Cristian per la nostra serata Cinema. E invece siamo ancora qui in pediatria. Perché l’osteomielite di Gaia ha bisogno di proseguire con la cura antibiotica. E allora cerchiamo comunque di sorridere e “divertirci”. Trovando qualche lato positivo. Le visite degli amici. Il tempo esclusivo che passiamo insieme io e Gaia. Il tempo per leggere. Il purè dell’ospedale. Un po’ come quando io penso alla mia malattia. Non mi soffermo solo sulle cicatrici, sulla terapia di ogni giorno, sugli effetti collaterali e sulla paura. Penso alle cose belle che sono nate. Il sole dentro e le magliette, il blog e il libro #marydallaltraparte, l’ Associazione #insiemeconilsoledentro #melamicicontroilmelanoma e l’affetto e il sostegno di Tanti amici, vicini e lontani. Reali e virtuali. Grazie 💚

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...