Il cancro e il sesso

No, non è un articolo sui segni zodiacali. Ok, forse avrei potuto usare un termine più soft, come sessualità, ma in questo modo rende meglio l’idea. Già da un po’ volevo scrivere qualcosa al riguardo ma il sesso è spesso considerato un tabù, figuriamoci poi associato alla parola cancro. La verità è che spesso per un paziente oncologico, uomo o donna che sia, l’intimità e la sessualità possono diventare un problema. Le menomazioni fisiche. L’asportazione di un seno. Un’intervento alla prostata. Uno svuotamento inguinale o ascellare. Le cicatrici. Vedere il proprio corpo che cambia.Gli effetti collaterali delle terapie. La perdita dei capelli. I disturbi gastrointestinali. Il disagio emotivo e psicologico. La paura, la tristezza, lo shock, la rabbia e il senso di impotenza di fronte alla malattia. Il timore di non piacere e di non essere desiderabile. In certe fasi della malattia oncologica è normale e più che comprensibile che l’intimità e la sessualità vengano messe da parte ma non significa che per il paziente non sia un’ulteriore perdita.

Nel percorso di cura, nel desiderio di vivere appieno e non solo di sopravvivere, poter mantenere vivo ogni aspetto della nostra vita è fondamentale.

E il desiderio e la passione sono ingredienti importantissimi nella vita di coppia. Una diagnosi di cancro sconvolge non solo l’individuo ma anche la sua “metà” e la sua famiglia. E nelle dinamiche della coppia anche la sessualità può risentirne. E’ importante riuscire ad essere il più possibile sinceri. Anche riguardo a un argomento così delicato.

Perchè alla fine è meraviglioso ritrovarsi. Un po’ come quando dopo il periodo post parto, tra pannolini, ciuci e biberon ci si stringe in uno sguardo di desiderio stretti l’uno nelle braccia dell’altro.

E’ meraviglioso accoccolarsi, infilarsi nel cuore e tra le lenzuola di chi amiamo.

E lasciare che chi ci ama accarezzi tutte le nostre cicatrici, quelle della pelle e quelle dell’anima.

Lasciare che chi ci ama sfiori ogni angolo del nostro corpo e della nostra pelle, ogni piccola macchia e ogni piccolo neo.

Perché come dice Jovanotti :

“Ho la mappa di tutti i tuoi nei, la potrei disegnare…”

2 risposte a "Il cancro e il sesso"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...