All I want for Christmas is You

All I Want for Christmas Is You . Tutto quello che voglio per Natale sei tu. Era il 1994 quando questa canzone è stata cantata per la prima volta da Mariah Carey e mi ricordo che mi aveva duplicato la cassetta un ragazzo che mi piaceva un sacco. Una di quelle storie in cui senti che potrebbe succedere qualcosa E invece no. Dopo una giornata sugli sci e una serata in birreria, l’istante di magia era durato solo un attimo. È rimasto comunque un meraviglioso ricordo e una bella amicizia. E da allora ho sempre adorato questa canzone anche nelle altre versioni. Negli anni l’oggetto del desiderio di Natale è cambiato. Da un altro amore fino ai piccoli grandi amori della mia vita, i miei bambini.

Quest’anno il mio desiderio più grande per Natale non era il tennis (no Cristian, non il corso di tennis… ) una borsa o chissà… il mio regalo più ambito era il risultato di un esame importantissimo. Dopo l’esordio brillante di settembre mi serviva una conferma. Avevo terribilmente bisogno di una conferma che tutto stesse procedendo bene. La prima di tante conferme. Ora, non posso sapere con certezza se sarà la prima di tante ma sicuramente è una grande conquista. Il mio regalo di Natale è questa Tac meravigliosa con tutte le metastasi ancora in regressione. Non poteva esserci notizia più meravigliosa. Quest’anno il mio regalo di Natale l’ho scartato all’Ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Come quando da bambini si aspettava la magia della Notte di Santa Lucia. Con tanta emozione ansia e aspettativa.

Se ripenso all’anno scorso quando proprio in questi giorni nell’aria si sentiva già la preoccupazione e la paura per la recidiva in arrivo, questo sarà un Natale meraviglioso.

Dieci giorni fa ho partecipato a Genova al primo convegno nazionale tra medici e pazienti affetti da melanoma e tra le tante belle emozioni che ho portato a casa, sicuramente la voglia di noi pazienti di non parlare più di sopravvivenza ma di rinascita, perché dopo aver incontrato la malattia, il paziente anzi il combattente, il guerriero, non vuole sopravvivere vuole vivere, vuole r-esistere e vuole rinascere.

Quindi con tanta gioia nel cuore e con un poco di anticipo sul giorno di Natale non mi resta che festeggiare con la mia famiglia con i miei amici e con tutte le persone che mi vogliono bene.

E augurare a chiunque di trovare sotto l’albero ciò che più si desidera, un dono speciale da scartare con il cuore e con un sorriso.

Perché il “presente ” è un dono… non dimentichiamolo mai.

Buon Natale a tutti

Marina

Annunci

8 risposte a "All I want for Christmas is You"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...