Resilienza

Resilienza, accettare che il tuo melanoma sia tornato 17 anni dopo.

Accettare e affrontare un intervento chirurgico, le terapie, il posizionamento del port-a-cath , gli effetti collaterali dell’immunoterapia. 

Resilienza. Accettare, affrontare e cadere quando la terapia viene sospesa definitivamente. E rialzarsi. Ricostruirsi piano piano. E scoprirti più forte. 

Resilienza. Andare avanti con forza e determinazione controllo dopo controllo anche quando si intravedono brutte sorprese.

Resilienza. Continuare con la vita di tutti i giorni anche quando sembra che tutto possa crollarti addosso da un momento all’altro. 

Resilienza. Organizzare la festa di compleanno dei tuoi bimbi o magari la Prima Comunione anche quando dentro di te vorresti solo fuggire lontano. E tornare solo quando avrai la certezza di sapere cosa fare. 

Resilienza. Sapere che  questa certezza non l’avrai mai.

Resilienza. Tuo marito che “scappa” nel suo lavoro. 

Resilienza. Sul divano con una copertina e un dvd della Disney  con i tuoi bimbi quando sei molto giù. 

Resilienza. Voler proteggere i tuoi bambini dalla tua malattia e dalla tua tristezza.  

Resilienza. Voler proteggere i tuoi genitori. Perché da quando sei mamma anche tu, li capisci molto di più’ .

Resilienza. Una sorella che non ti abbandona mai. Che forse ha più paura di te ma è sempre lì a combattere con te. 

Resilienza. Avere delle amiche fantastiche. Perché anche se non hanno un tumore come te,   sono resilenti come te e ti aiutano ad esserlo ancora di più. 
Resilienza. Avere dei compagni e compagne di avventura resilenti come te. Che affrontano come te ogni giorno belle notizie, brutte notizie, interventi  e terapie ma si rialzano e combattono più  forti di prima. 

Resilienza. Trovare qualcosa di buono nonostante tutto. 

Resilienza. Nodulini nei polmoni. Polmoni, organi vitali.

Resilienza. Ammettere di avere paura. 

Resilienza. Avere paura ma anche fiducia e fede. 

Resilienza. Riuscire a raccontare tutto nei tuoi articoli. 

Resilienza. Il mio blog

Resilienza. Io e miei fantastici medici.

Resilienza. Le attese che sembrano infinite. 
Resilienza. Fidarsi e affidarsi. 

Con il cuore e il sole dentro. 


2 risposte a "Resilienza"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...